Denuncia dei volumi di acque pubbliche prelevati nel corso dell’anno 2020

Data di pubblicazione: 18.03.2021

Ai sensi dell’art. 33 del regolamento Regionale n. 2 del 24/03/2006, tutti i soggetti che derivano acque pubbliche, ad esclusione degli usi domestici di cui all’art. 4 del succitato Regolamento, devono comunicare alla Provincia, ogni anno, entro il 31 marzo, i quantitativi d’acqua prelevati nel corso dell’anno precedente.

La modulistica necessaria per la denuncia e le istruzioni per la compilazione sono presenti sul sito web della Provincia di Varese (www.provincia.va.it) al seguente percorso:

www.provincia.va.it > Aree Tematiche > Ambiente e Energia > Utilizzo acque pubbliche > Denuncia volumi idrici prelevati nel corso dell’anno 2020.

La mancata o tardiva presentazione della succitata denuncia è punita, ai sensi dell’art. 133, comma 8 del D. Lgs. 3 aprile 2006, n. 152, con una sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 1.500 ad un massimo di € 6.000.

Condividi:
Argomenti